Stop loss

 

trading stop lossLo stop loss è uno degli strumenti più importanti per chi fa trading online in modo professionale. Come abbiamo detto, infatti, uno degli obiettivi del trader è quello di gestire in sicurezza il proprio capitale. Probabilmente l’unica soluzione è l’esperienza, osservare il titolo e capire dove è un punto non facilmente raggiungibile ma abbastanza vicino su cui pensare ad una entrata già sapendo di poter stoppare vicino, e sapendo che il titolo difficilmente ci arriverà. Ma è molto difficile avere di queste intuizioni per chi non ha esperienza.

Il principiante di solito usa una tecnica a volte distruttiva, che è la mediata ad oltranza, non c’è dubbio che se si usa con giudizio una mediata ogni tanto non è grave, ma se diventa la regola, il rischio di rovinarsi è dietro l’angolo, soprattutto se si media in leva.

Questo perchè la mediata non è efficiente, fa cioè una media, e non avvicina di tanto il prezzo di acquisto all’attuale, e soprattutto il rischio č di mediare troppo presto e troppo fittamente finendo per fare un accumulo con il titolo che scende. Al solo fine di pareggiare una posizione può capitare di trovarsi con 10 volte il capitale iniziale investito, il prezzo poco sotto il primo acquisto ed il titolo in caduta libera.

Trading online: come impostare lo stop loss

Ma anche a mediare con piů accortezza non si va avanti, perchè appena si è in gain, se capita, si vende e ci si ritiene fortunati, ma cosè si scherza solo col fuoco e non si guadagna mai!

E per guadagnare e chiudere l’operazione al momento giusto quando si è in gain come si fa? é forse ancora piů difficile che stoppare una perdita, spesso si viene assaliti dalla paura di vedere il titolo scendere e si vende troppo presto, o viceversa si viene assaliti dalla cupidigia e non ci si accontenta, finchè il titolo scende e ci ritroviamo addirittura in perdita!

Sarebbe stato inventato per ovviare a questo problema, niente meno che il trailing stop, un sistema che permette di avere uno stop variabile, che parte all’acquisto (come stop loss fisso, e che poi se il titolo va nella direzione desiderata, lo segue a ruota, ad esempio se lo stop loss è a -2%, dopo che il titolo è salito del 2% il trailing stop è in pari, e sale dietro al titolo se questo fa ancora strada.

Sembra la soluzione a tutti i problemi, invece il trailing stop mostra parecchi difetti difficili da risolvere, perchè potrebbe limitare grossi gain ad esempio, facendo chiudere la posizone sul punto piů basso di un ritracciamento quando invece si tratta solo di un ribasso momentaneo, e quindi taglia un gain lungo, in piů ha la caratteristica di far chiudere l’operazione sempre, che si sia in gain od in loss, su di un momento ribassista che di per sì mangia sempre qualcosa dai massimi:

Insomma, non esistono ricette, nemmeno il famoso stop and reverse, che sembra fatto apposta per far accettare una perdita dando una nuova speranza di guadagno seguendo il trend. Consiste, se siamo long nel reversare la posizone vendendo e poi ancora rivendendo allo scoperto, aprendo cosě una posizione short, o viceversa, cioč cambiando la nostra visione in maniera rapida pensando di seguire il trend. In realtà può anche capitare di reversare quando il trend sta cambiando e beccare una decina di loss di fila a titolo praticamente fermo, e questo sarebbe quantomeno da evitare:

Come contenere i rischi nel trading online

Dunque la cosa migliore da fare per perdere poco è rischiare poco, se si rischia poco si perde poco, si, si guadagna poco, ma i grandi guadagni è meglio lasciarli nei sogni, meglio limitare i danni. Da questa filosofia dovrebbe partire ogni tecnica di trading, per poi essere perfezionata ed allargare i margini di guadagno, č quello che faccio di solito io…

A proprosito esiste un importante fattore, la SOGLIA PSICOLOGICA che permette di tradare piů o meno a cuor leggero a seconda del capitale impiegato. Un qualunque trader rende di piů se simula l’andamento piuttosto che se investe veramente i soldi, rende di piů se investe quelli che per lui sono spiccioli, mentre fa errori su errori se quelli che ha impiegato sono dei risparmi che ritiene fondamentali per il suo futuro, questo aspetto psicologico č fondamentale, e quindi vi invito a considerarlo, anche perchč lo sanno tutti che le performance che si possono fare con cifre piccole( a paritŕ di incidenza commissionale, perchč purtroppo con piccole cifre le commisioni pesano davvero troppo), sono ahinoi, difficilmente replicabili, anche se l’operativitŕ fosse la stessa, su grandi cifre.