Le piattaforme demo per imparare a fare trading online

Prima di iniziare a fare trading on line è opportuno sapere di cosa si tratta, quali sono i mercati sui quali è possibile operare, e quale fine potrebbero fare i tuoi soldi. Queste attività sono rischiose in maniera direttamente proporzionale al loro rendimento. Quindi se una forma di investimento permette o promette grandi guadagni, il rovescio della medaglia sarà che si tratterà di una attività molto rischiosa. E’ un fattore da non dimenticare mai prima di affidare le nostre speranza ad un sistema. Quando si opera in questi mercati è molto semplice disperdere il proprio capitale in un battere di ciglia. Vedremo poi quali sono le principali piattaforme che offrono anche un conto di prova. 

Si tratta di un account demo, dove è possibile fare pratica con le operazioni e le schermate informative e poi, successivamente, iniziare ad operare davvero.
Occorre ricordare che il trading richiede applicazione ed una costante attenzione agli avvenimenti che si verificano a livello planetario.
Tutti i notiziari e le news dovranno essere analizzate alla ricerca di quegli avvenimenti politici ed economici che poi potrebbero riverberare sulle borse, anche in modo significativo. Basta ricordare cosa è avvenuto all’indomani della Brexit. Inoltre non fidatevi solamente delle informazioni e della formazione che vi offre chi vi vende anche il servizio. E’ chiaro che potrebbe esserci conflitto di interessi ed una tendenza più alla semplice spinta motivazionale che alla vera conoscenza dei mercati e del loro funzionamento. Si, il trading è sicuramente passione, pensiero ottimistico e spregiudicatezza. Ma questi non devono essere gli unici fattori che possono o meno determinare il vostro successo. Non è facile fare soldi con questi metodi, perché altrimenti nessuno lavorerebbe più, ma sarebbero tutti incollati allo schermo.

Se davvero si vogliono delle opportunità in questo campo occorre prepararsi al meglio. Le biblioteche sono piene di volumi che spiegano il funzionamento del mercato azionario. Inoltre il settore finanziario è strapieno di volumi che spiegano, nello specifico, anche le attività di promotore finanziario e come è possibile diventarlo. Ma vediamo nel dettaglio qualche piattaforma on line che offre account demo:

Plus500: si tratta di una società con sede a Cipro che offre un account demo dove poter fare pratica. Oltre alla versione tradizionale consultabile direttamente dal browser, esistono applicazioni scaricabili per Apple, Android e Windows Phone ed inoltre un programma da installare su Windows ed uno specifico per Windows 10. Sul sito è presente un video dimostrativo per vedere quali sono i concetti alla base della negoziazione ed in pochi minuti, con una semplice registrazione, si è già pronti ad operare;

IG: Società con sede a Londra, offre 30mila euro di negoziazioni di prova su un account demo, dove potrai comunque continuare ad esercitarti anche a credito esaurito in quanto viene indicato come illimitato. Ci sono video seminari e video guide per utilizzare la piattaforma di trading al meglio. Anche in questo caso la registrazione è semplice e veloce ed in pochi minuti si è pronti ad operare sia in modalità demo che con soldi veri. Esiste un servizio di Help Desk in italiano con un numero verde dedicato ed una mail;

Avatrade: società con sede in Irlanda, utilizza la piattaforma MetaTrader 4 tramite la quale eroga i suoi servizi. Non appena si richiede l’apertura di un conto demo è possibile accedere anche alle risorse per la formazione, con tutorial e video guide in italiano. Anche in questo caso l’esperienza utente è molto accattivante e veloce. Bastano pochi passaggi e si è operativi;

IQ Option: Ancora una società con sede a Cipro che offre un conto demo accessibile in pochi istanti, con il quale è possibile operare su 13 asset. Si hanno a disposizione un webinar introduttivo ed opportunità limitate di trading, ovviamente. La piattaforma è semplice, veloce, intuitiva e vi mostra anche come operare con le opzioni binarie, una sorta di scommessa dove basta solo scommettere se un indice salirà o scenderà, un pò come il rosso ed il nero della roulette;

24FX: Società che offre svariate possibilità di utilizzo della piattaforma, anche su telefoni android o Apple. E’ possibile operare su svariati mercati anche in questo caso in ambiente MetraTrader4, che viene indicato come capace di adattarsi a qualsiasi grado di esperienza abbia il trader. Il servizio di assistenza in italiano è telefonico, per email o tramite una live chat. Esiste una ampia documentazione e svariate risorse formative ma in questo caso non ci sono video guide ma solo informazioni ed un ebook sul forex consultabile on line. Forse questa sezione del sito è leggermente scarna rispetto a quella dei concorrenti;

Queste sono solo alcune delle decine di società che permettono di fare trading on line. Per tutte le piattaforme consultate è disponibile la formazione sia in formato di tutorial che video, ed inoltre sono disponibili strumenti di analisi avanzati. E tutti scrivono chiaramente che le operazioni finanziarie presentano un elevato grado di rischio tra cui la perdita dell’intero importo da investimento. Non si vuole essere ridondanti, ma occorre comprendere perfettamente questa possibilità. Non dimentichiamoci però che anche la nostra banca, probabilmente, ha un suo servizio per fare trading on line. Se avete l’home banking, basta controllare se la voce è presente nel menu. Inoltre potreste chiedere informazioni ad una financial advisor, ovvero un professionista che opera in borsa ma che si trova nella vostra banca. Chiaramente in questo caso lascereste ad un terzo la possibilità di operare al posto vostro e non è quello che si sta ricercando, tuttavia anche solo qualche dritta da un addetto ai lavori potrebbe essere utile per reperire delle risorse formative che magari non conoscevate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *